IL TRIBUNALE DI ROMA HA RIGETTATO LA DOMANDA COLTIVATA DAI SETTE EX DIPENDENTI CHE NON HANNO ADERITO ALLA TRANSAZIONE E LI HA CONDANNATI AL PAGAMENTO DELLE SPESE DELLA CTU.

QUESTO CONFERMA LA CORRETTEZZA DELLA SCELTA DI SOTTOSCRIVERE L’ACCORDO TRANSATTIVO CON IL COMMISSARIO.